Privacy Policy
COME GESTIRE LE INTERFERENZE SERENAMENTE


  


Utilizzo questi post perchè sono testimonianze reali di future spose in preda a stati d'animo negativi, rischiosi per l'andamento dell'organizzazione e che vorrei risparmiarti.

Le mille interferenze che la sposa subisce, le aspettative di mamma, cognate e future suocere che stridono con il desiderio di voler fare di testa propria insieme alla paura di urtare la suscettibilità di qualcuno, diventano strada facendo un grande problema.

Si arriva ad un punto in cui la gestione degli equilibri è ardua e potresti rischiare di vedere andare il tuo sogno in fumo.

Ti sembrerà eccessivo ma ci sono testimonianze di spose che sull' orlo di una crisi di nervi ha abbandonato le sue ambizioni pur di non sentire il peso di discussioni o vedere musi lunghi.

Parliamo di persone importanti, che vorrebbero esserti utili ma che, ahime sortiscono l'effetto opposto. Non si rendono conto che l'aiuto migliore sarebbe farsi da parte ed rimanere a disposizione per eventuali necessità e non caricarti di tensione. 

Non ha senso assecondare le aspettative altrui se questo significa rinunciare a qualcosa che desideri.

Una vita a sognare questo evento ed ora?

Vuoi perderti in un bicchier d' acqua e rinunciare ai tuoi sogni per non urtare la suscettibilità di chi ti vuol bene?

Molte volte le mamme stesse dettano regole, desiderando di veder realizzato ciò che loro non hanno potuto avere al loro matrimonio. 

Ma questo è il TUO momento e meriti di viverlo come meglio credi.

Probabilmente ti senti in obbligo perchè avrai bisogno di un aiuto economico o per il forte legame che vi unisce. O magari sei in imbarazzo con la futura suocera, con la quale non hai la confidenza tale da importi.

Ti senti in dovere di "soccombere", e posso capirti.

Ma: non credi che i loro sacrifici sarebbero vanificati se non fossi realmente felice?

In fondo non si tratta di escludere chi ti vuol bene, ma di sentirti libera di chiedere loro un supporto quando ne avrai realmente bisogno.  

Essere chiara da subito renderà tutto più semplice: a te e a loro.

Io posso aiutarti a gestire criticità come queste e a mantenere gli animi sereni. 

Essendo una persona "esterna" ed estranea, ma nello stesso tempo cosciente di tutto quello che riguarda l'organizzazione di un matriomonio, posso gestire i loro ruoli nel migliore dei modi, farle sentire partecipi mediare, risparmiandoti qualsivoglia interferenza. 

Solo in questo modo potrai condividere serenamente l'organizzazione del tuo matrimonio con loro: conservando il tuo spazio vitale! 

Le mamme hanno avuto il loro momento, e capiranno che ora è giunto il TUO ed hai il diritto di fare scelte incondizionate.

Stai pur sicura che, quando il giorno del tuo matrimonio ti vedrà raggiante e felice, le si riempirà il cuore di gioia!

4 SEMPLICI REGOLE PER UN PERFETTO BOUQUET DA SPOSA

Nel corso dei secoli il bouquet da sposa ha subito una continua evoluzione.

Se nei tempi antichi le spose portavano semplici ramoscelli di erbe aromatiche, il cui valore simbolico di prosperità era benaugurale, nel Medio Evo piccoli oggetti da lavoro (come quelli da ricamo) ne presero il posto, a simboleggiare i mestieri della donna di casa.

Le origini del vero e proprio bouquet di fiori risiedono nel mondo arabo, la cui la tradizione venne presto acquisita da quello occidentale: il capo della sposa veniva adornato con profumatissimi fiori d'arancio, emblema della purezza ed augurio di ricchezza, amore, felicità.

Col passare dei secoli le coroncine di fiori d'arancio vennero sostituite da mazzolini di fiori di altro genere, purchè rigorosamente bianchi, fino ad arrivare ai giorni nostri in cui si spazia tra una miriade di soluzioni.

Forse non tutti sanno che il bouquet è l'ultimo regalo che il futuro sposo fa alla sua fidanzata, a voler chiudere il periodo del corteggiamento e dare inizio alla vita matrimoniale.

Sarà lui ad ordinarlo, pagarlo e, se non sará il fiorista ad effettuare la consegna, lo ritirerà il giorno delle nozze e lo recapiterà a casa della sua futura sposa.

Se preferirà potra aspettare di consegnarlo alla sua amata direttamente all'ingresso della Chiesa, dove la attenderà per poi percorrere assieme la navata centrale verso l'altare.

Purchè non la incontri prima del dovuto!

Naturalmente sarai tu a sceglierlo, dato che conosci l'abito ed è decisamente più semplice per te giocare con gli ornamenti!

Ciò che devi ricordare, sono pochi ma importanti punti da rispettare affinchè il tuo bouquet sia all'altezza dell'occasione!

1. le proporzioni

2. lo stile

3. la forma

4. fiori di stagione

1. Le linee, i tessuti e il colore dell' abito che indosserai, sono gli elementi da cui partire per la scelta del bouquet. È un accessorio molto importante e non può essere lasciato al caso.

Non deve prescindere neanche dalla tua personalità.

2. Il bouquet deve essere in armonia anche con lo stile di tutto il matrimonio

3. La forma e le dimensioni dovranno essere proporzionate ed in linea con la tua fisicità: se hai una corporatura minuta, ad esempio, evita assolutamente un bouquet vouminoso, che coprirebbe troppo la tua figura, se non sei molto alta escludi il bouquet a fascio che ti penalizzerebbe.  

Potrai spaziare tra bouquet compatti e rotondi, a fascio, mono fiore, a borsetta ma sempre tenendo conto della tua figura.

Il fine ultimo di questo accessorio è quello di non lasciarti con le mani in mano, in primis all' ingresso in Chiesa. Per questo non può essere di impaccio, scomodo da tenere o troppo pesante: arriveresti a detestarlo per il fastidio!

4. I fiori: non sono tutti uguali.

Esiste una stagionalità che molte spose sottovalutano e che le porta a fare richieste che impongono l'importazione.

Ma ti dico subito che così facendo corri due rischi:

  • avere fiori che non saranno belli (in colori e dimensioni) come quelli di stagione
  • pagare un prezzo nettamente più alto per via dell'importazione

Quando, poi, scegli i fiori chiedi consiglio: devono poter resistere ad una giornata intera, probabilmente con un gran caldo, fuori dall'acqua e non saresti molto felice se appassissero tra le tue mani!

Ricorda: il bouquet va portato con la mano sinistra, con disinvoltura, all'altezza dei fianchi. 

Chi ti guarderà dovrà poter ammirare la tua bellezza!

Tanti auguri!




IL MIGLIOR MODO PER EVITARE RINUNCE NELL'ORGANIZZAZIONE DEL TUO MATRIMONIO


Dopo aver piacevolmente fantasticato sul tuo matrimonio ed aver visualizzato tutto quello che vorresti realizzare ti faccio tornare un attimo con i piedi per terra per procedere con il prossimo step:

lo studio del budget.

E' il passo indispensabile per portare avanti scelte adeguate, evitare intoppi in corso d'opera e realizzare nel migliore dei modi il progetto del tuo matrimonio.

Non è sicuramente indispensabile per chi ha deciso di non porsi limiti di spesa, ma lo è per chi ha deciso di investire una somma ben precisa.

Probabilmente non sei certamente consapevoli della quantità di cose che occorreranno, e senza un'accurata pianificazione potrebbero sfuggirti dei passaggi e potresti trovarti in una condizione di panico.

 I passaggi comuni sono:

  • Entusiasmo
  • Ricerca e scelta di ciò che piace
  • Realizzare di dover fare tagli perchè i soldi non bastano
  • Delusione e difficoltà

Questo perchè l' euforia e l'inconsapevolezza portano ad ignorare la conplessità di un matrimonio e ci si ritrova improvvisamente con l'acqua alla gola!

Per questo motivo è fondamentale e saggio fermarsi a studiare un piano adeguato per la gestione delle spese Solo in così eviterai imbarazzi e rinunce, perdite di tempo e tanta delusione.

Ma chiariamo un punto fondamentale:

lo studio del budget va fatto esclusclusivamente sulla disponibilità effettiva del momento.

Non dovrai MAI basarti su previsioni ed ipotesi (sconti extra o regali previsti in denaro) che non sono affatto attendibili e reali.

Non puoi certo pensare di risolvere o gestire le spese posticipando il pagamento dei profesionisti in attesa di ricevere il regalo in denaro il giorno delle nozze!

Cosa accadrebbe se sbagliassi la previsione?

Credi davvero di avere chiare le intenzioni dei tuoi invitati?

Sai quante coppie, forti di questo ragionamento, hanno lasciato debiti in giro perchè la quota ricevuta era inferiore alla prevista e si son trovati a pagare spese extra a distanza di mesi dal matrimonio?

Vuoi correre questo rischio?

Pensa, poi, che chi avrà lavorato per te durante i mesi dei preparativi avrà investito tempo e impegno, avrà acquistato materie prime per l'evento e merita che gli venga riconosciuto il l' impegno: professionale e materiale.

Basta davvero poco perchè tu possa portare avanti con serenità l' organizzazione del tuo matrimonio, lo studio del budget ti semplificherà la vita e ti permetterà di avere il controllo di ogni singolo aspetto.

Sarebbe meglio se ti facessi aiutare da un professionista che conosce il mercato e può indirizzarti verso le migliori soluzioni.

Ti assicuro che riuscirai ad avere più di quanto avresti immaginato!  

COME CREARE ATMOSFERE D' INCANTO


Quante volte ti sarà capitato di rimanere piacevolmente sorpresa dall'atmosfera di un luogo in cui sei stata o che hai potuto apprezzare dalla televisione, sul grande schermo o a teatro?

Quanto sei imasta colpita dalla bellezza degli ambienti?  

Probabilmente, sul momento, non ti sei preoccupata di analizzare ogni singolo dettaglio, ma avrai sicuramente apprezzato la totalità di ciò che ti avvolgeva e che riempiva i tuoi occhi.

Quanta bellezza!

Quello che probabilmente ignori è che si tratta di una magistrale combinazione di ingredienti, creata dai professionisti per rendere un luogo incantevole: elementi decorativi, luci, tessuti, colori, accessori d'arredo, melodie e profumi, fusi in un sapiente equilibrio!

Ti sto raccontando questo perché è bene che tu sappia che, tutto ciò che ti ho appena spiegato è incluso in quello che definisco progetto di un evento.

Solo con un progetto riuscirai ad avere un quadro totale di ciò che verrà realizzato.

Dallo stile delle location che avrai scelto si potrà procedere con l'ideazione degli allestimenti floreali per poi continuare con la scelta e l'inserimento di tutti quegli elementi indispensabili a creare un perfetto quadro d'insieme.

Per portare avanti una idea è necessaria la competenza: 

conoscere ciò che riguarda gli stili, le proporzioni e tanti altri fattori fondamentali al raggiungimento dell'armonia.

Chi lavorerà per te dovrà conoscere tutto questo avere gusto, SAPERE realmente ciò che dovrà fare!

Quanti errori ho visto commettere da chi vantava anni ed anni di esperienza! Quante brutture vedo ancora in giro, create all'insegna della creatività...

Ricorda che solo il buon gusto, la classe, l' eleganza sono concetti di cui tener conto. Il resto è improvvisazione e cattivo gusto mascherati da professionalità!

Non puoi permetterti di fare scelte sbagliate e non puoi permettere a CHI metterà in scena il tuo matrimonio pdi farlo in maniera grossolana.

Guardati bene intorno, non cadere nella trappola delle proposte invitanti, ma cerca sempre professionisti che conoscano la sobrietà, l'eleganza, che abbiano stile.

Solo così potrai avere per il tuo matrimonio l'atmosfera che ti affascina e vivere NEL tuo sogno.


Se vuoi qualche consiglio in merito contattami! 

info@veronicacostanzoweddingplanner.com 

COME ORGANIZZARE UN CAPOLAVORO DI MATRIMONIO!

Negli ultimi anni il termine ORIGINALITÀ è diventato quasi un tormentone.

Originalità a tutti i costi!

Mi è capitato di vedere spesso le coppie in crisi per la difficoltà di trovare idee che potessero rendere originale il loro matrimonio!

Non esiste modo peggiore per iniziare un percorso così importante.

Il matrimonio è la promessa della vita, la consacrazione di un grande amore, non è una sfida all' evento più stravagante.

La ricerca spasmodica di un tema o il doversi improvvisare tutto d'un tratto creativi non serve per dare valore alla promessa della tua vita.

Il progetto del tuo matrimonio deve prevedere semplicemente l' armonia di allestimenti, luci e musica; la cura dei dettagli, ed evitare eccessi che renderebbero tutto grossolano e stucchevole.

Da dove partire, allora?

Dal concederti del tempo ed allontanare ogni pensiero ed ogni condizionamento esterno.

Chiudi gli occhi e prova ad immaginare:

  • quali fiori arricchiscono gli ambienti?
  • quale musica fa da sottofondo?
  • dove vorresti celebrare la tua promessa?
  • com'è il tuo abito?
  • quali sono i fiori che ti circondano?
  • com'è il luogo in cui porterai i tuoi invitati? (non ti sto chiedendo il nome di una location ma di immaginare come la vorresti)
  • cosa vedi intorno a te?
  • cos'è che ti piace particolarmente di quel posto?
  • come sono le luci?
Vai avanti così, fino ad aver visualizzato ogni particolare del tuo matrimonio e ricorda che i sogni vanno espressi in tutto il loro splendore. 

Questo è il tuo momento!

Una volta fatto questo "lavoro" avrai sicuramente allontanato tutte le influenze esterne ed avrai le idee più chiare. 

Se hai voglia di condividere con qualcuno i tuoi desideri fallo con chi sarà capace di ascoltarti senza dover esprimere il proprio parere a tutti i costi.

Ciascuno ha una propria idea di matrimonio ma ora stiamo parlando del tuo e merita di essere come lo desideri TU.

Non pensare di dover pensare a partecipazioni, tableau de mariage, segnaposti e a tutti i particolari del caso.

A quello penserà chi realizzerà per te il progetto del tuo grande giorno e ti affiancherà fino al giorno delle nozze.

Non devi impazzire a pensare a cose che vanno delegate, rischieresti di fare pasticci e stancarti inutilmente.

Non temere di delegare, di affidarti e fidarti. 

Non pretendere di avere il controllo assoluto su tutto.

I professionisti sanno cosa fare e come farlo. 
L'importante è trovare la persona di cui potersi fidare!

Hai altri dubbi? Vuoi farmi qualche domanda? 

Vai nella sezione contatti e lascia la tua mail con le tue domande. 

Sarò lieta di risponderti!