Privacy Policy
 
Torna al blog

CHI PAGA L'ABITO DELLE DAMIGELLE?

CHI PAGA L'ABITO DELLE DAMIGELLE? 


Negli ultimi decenni è stata importata dal mondo anglosassone l'usanza di scegliere damigelle adulte ad aprire il corteo della sposa.
Sono le amiche più strette o le sorelle a ricoprire questo importantissimo ruolo: supporteranno la protagonista e spezzeranno la tensione e la grandissima emozione anticipando la sposa all'ingresso.


L' outfit delle damigelle deve essere particolarmente curato: tessuto e linee vengono scelti dalla sposa così che ci sia coerenza con lo stile del matrimonio stesso.

La domanda che però ci si pone sempre e che solleva imbarazzo è:
Chi paga l'abito delle damigelle?

L' entusiasmo del momento potrebbe far omettere di considerare questo particolare, ma per evitare gaffe ed imbarazzo è bene non sottovalutare e gestire questo aspetto secondo la regola del galateo.


La sposa sceglie di dare questo importantissimo ruolo.
È la sposa sceglie il loro outfit per averle nel massimo dello splendore ed in stile con il suo matrimonio.
La sposa sceglie di averle al suo fianco e di condividere con loro un momento decisamente intenso.


Ecco perchè è giusto che sia sposa ad affrontare le spese per loro!

Sapendo questo, eviterai di mettere in difficoltà qualcuna delle tue prescelte e di creare imbarazzo.

Eviterai brutte figure chiarendo immediatamente la questione!


Un piccolo consiglio anche alle damigelle:
nel momento della scelta dell'abito o della prova in sartoria

  • evitate di esprimere dissenso o malcontento. 
  • non criticate colore e modello
  • non mostratevi scontente ma siate complici di un momento di gioia.

Accettate le scelte della sposa. 

Lei stessa vi vorrà perfette, in tutto il vostro splendore e non ha sicuramente voglia di farvi sfigurare!
È il suo matrimonio ed è importante che sia soddisfatta di tutto! 

Ti autorizzo ad intervenire solo qualora percepiste una mancanza di buon gusto (scollature eccessive, lunghezze, uso di cappello o accessori), aiutandola ad evitare errori.
Per tutto il resto siate complici, accontentatela nelle sue scelte e gioite insieme di questo meraviglioso momento.

o momento!

IL BOUQUET DA SPOSA PERFETTO: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE PER NON SBAGLIARE

Il bouquet da sposa è l'elemento che completerà la tua immagine.

Dovrà essere in armonia con te, con lo stile del matrimonio e con i colori del tuo matrimonio.
Ecco perchè non può essere scelto a caso e la sua realizzazione non può essere affidata ad un fioraio qualunque.
Ti darò ora alcune indicazioni da seguire perchè anche tu possa avere il tuo bouquet perfetto.:


1. Parti dalla tua fisicità:
- se sei alta ed hai una fisicità importante puoi prediligere un bouquet più volunimoso a cascata o a fascio (tenendo conto che quest'ultimo ti limiterà particolarmente nei movimenti)


- nel caso fossi più minuta e non molto alta è preferibile optare per un bouquet più compatto, tondo o comunque dalle dimensioni più ridotte.


2. Tieni conto del tuo abito da sposa:
- se hai scelto un abito romantico e voluminoso devi scegliere un bouquet importante senza, però, offuscare la bellezza dell'abito e la tua immagine.
- se hai optato per la sobrietà e per linee pulite dovrai, invece, indirizzarti verso un bouquet dal gambo più corto e meno voluminoso (potrai anche scegliere fiori come rose e peonie, purchè si mantengano sempre le giuste proporzioni)

3. Parti dallo stile del tuo matrimonio per scegliere i fiori giusti:
- rose, peonie, gipsophyla sono ideali per matrimoni romantici o chabby chic
- fiori di campo per matrimoni country
- calle, tulipani, orchidee per matrimoni moderni

Se sceglierai un bravo professionista, potrai farti indicare anche soluzioni meno comuni e bellissime, con le quali distinguerti.