Privacy Policy
 
Torna al blog

LE PARTECIPAZIONI DI NOZZE: LE 6 PRINCIPALI FORMULE PER SCRIVERLE CORRETTAMENTE

LE PARTECIPAZIONI DI NOZZE:

LE 6 PRINCIPALI FORMULE PER SCRIVERLE CORRETTAMENTE 

La partecipazione è il vero e proprio biglietto da visita del tuo matrimonio. 
Il suo scopo è di annunciare le imminenti nozze e si distingue dall'invito al ricevimento. 
Chi riceve la partecipazione potrà scegliere se presenziare alla celebrazione e fare un presente ai futuri sposi. È solitamente riservata ai conoscenti, che non si intende invitare ma per i quali si ha comunque una certa considerazione e riguardo.
Dovrai scriverla con cura, inserendo tutte le informazioni necessarie ai tuoi invitati:
data delle nozze, orario della cerimonia, luogo della celebrazione, nome della location e contatti telefonici.
Nulla dovrà mancare.
Ove necessario potrai inserire anche una mappa, un Qr code o indicazioni dettagliate per aiutare gli invitati a raggiungere l'evento.
Ciò che devi ricordare è che:
1. è sempre preferibile usare un linguaggio formale e cordiale.
2. il font che sceglierai dovrà essere ben leggibile: evita caratteri troppo articolati e poco chiari.
3. a margine della partecipazione è sempre bene inserire gli indirizzi di residenza per consentire, a chi lo vorrà, di far recapitare un cadeau a casa
4. insieme agli indirizzi ti consiglio di indicare i recapiti telefonici che gli invitati potranno utilizzare per confermare, o meno, la loro presenza e chiedere eventuali informazioni
5. altro elemento molto importante è la formula, ormai nota, RSVP ( répondez s'il vous plait) in alternativa "è gradita gentile conferma" che rappresenta un modo elegante di sollecitare la risposta dei tuoi invitati.
In questo modo riuscirai ad avere un numero più preciso delle presenze e ad organizzarti con ristorante, bomboniere, e prenotazioni.
6. le partecipazioni vanno spedite almeno tre mesi prima del matrimonio, per dare tempo agli invitati di organizzarsi con ferie, acquisti e questioni di quotidiana amministrazione.
Se gli invitati vivono all'estero preoccupati di inviarle almeno 8 mesi prima.
Se necessario ricorda sempre che esiste il Save the date: un promemoria virtuale da mandare qualche tempo prima delle nozze

Qualcuno consiglia di non badare alle formalità e di cercare l'originalità nel testo (a volte decisamente eccessiva), nella scelta del font e del colore della stampa.
Personalmente preferisco consigliarti sobrietà e formalità, che non stancano MAI:
si tratta pur sempre di un matrimonio, no?

Ma vediamo quali sono le formule che puoi utilizzare per annunciare le imminenti nozze:


Studio_20190326_154549png

Studio_20190326_154633png

Studio_20190326_154722png

Studio_20190326_154839png